Azienda Siciliana Trasporti SpA

 

L'Azienda Siciliana Trasporti nasce nel 1947 (legge n. 7 del 22 Agosto, ordinata con legge regionale n. 22 del 23 marzo 1950) e costituisce un elemento portante del trasporto pubblico nella Regione Siciliana.

L'attuale quadro normativo di riferimento per il riordino del trasporto pubblico locale, la definizione del Piano Regionale del Trasporti, la nuova politica nel settore del trasporto aereo, di quello plurimodale e di integrazione dei vettori sono alcuni degli elementi strategici opportunamente scelti dal Governo della Regione Siciliana nell'ambito dei quali all'AST è destinata una rilevante funzione operativa.

Per confrontarsi in modo adeguato con il nuovo sistema del mercato dei servizi che, nel panorama sopra definito in tema di trasporto pubblico locale, sarà presto una realtà anche in Sicilia, nel 2006 l'AST ha realizzato il progetto di trasformazione del proprio assetto da Ente Giuridico Pubblico a Società per Azioni attraverso  una profonda riorganizzazione funzionale di tipo logistico e gestionale ed una ottimizzazione della realtà di impresa finalizzata a garantire servizi migliori ai cittadini utenti. 

Il processo di riorganizzazione sta ancora interessando tutta la struttura aziendale coinvolgendo il personale alla cui competenza e professionalità e strettamente legata la qualità dei servizi erogati.

Lavorano in AST,  per il Cliente:

 

Qualifica Forza (*)
Dirigenti 9
Area amministrazione e servizi 129
Area esercizio 892
Area manutenzione, impianti ed officine 85

Totale

1115

 



L'autoparco di   AST S.p.A è composto da:

 

Tipologia Età media (*) Numero (*)
Urbano 15,07 203
Suburbano 13,26 74
Extraurbano 11,80 468
GranTurismo 11,71 7

Totale

752

(*) dati rilevati al 31.12.2006



AST SpA opera in un territorio di 12.477 kmq di superficie, pari al 49% della superficie regionale fornendo i propri servizi ad una popolazione di 3.564.649 di abitanti, 71% della popolazione regionale residente in 159 comuni.

L'età media degli autobus è di circa 13 anni e quasi il 30% dei mezzi ha meno di 5 anni di servizio. 

Ai fini della sicurezza e della regolarità del servizio è garantito in caso di necessità, il tempestivo intervento di verifica delle anomalie oltre all'eventuale richiesta di mezzi di soccorso e di quelli delle forze dell'ordine.

Con scadenza periodica viene eseguito il controllo di efficienza di tutti i dispositivi inerenti la sicurezza di esercizio. In caso di cattivo funzionamento viene attivata la sostituzione dell'automezzo al fine di minimizzare il disagio arrecato ai Clienti. E' previsto inoltre un servizio di Pronto Intervento che provvede alla sostituzione/riparazione dell'autobus o delle apparecchiature di bordo. Nell'acquisto dei nuovi autobus AST SpA ritiene essenziale la valutazione di fattori legati al comfort ed all'ergonomia quali la silenziosità in marcia, l'aerazione, la climatizzazione e la facilità di accesso a bordo.

Particolare attenzione viene rivolta alla pulizia dei mezzi. Quotidianamente si provvede alla pulizia interna ed in particolare dei posti a sedere, delle obliteratrici e corrimani e una volta al mese viene eseguito un accurato lavaggio esterno ed interno con disinfezione.

AST SpA vuole garantire il diritto alla mobilità nel pieno rispetto della salute dei cittadini e dell'ambiente. L'azienda pertanto persegue il contenimento dei consumi energetici e la riduzione delle cause di inquinamento ambientale, in armonia con i principi sanciti dalle norme nazionali e comunitarie in materia, nonchè con gli impegni assunti verso i cittadini dalle istituzioni locali.

Entro il 2008 il  40% dell' autoparco circolante sarà allestito con motorizzazione rispondente ai requisiti Euro 3 ed Euro 4.

Reti urbane
Comuni serviti 17
Popolazione servita (ab.) 732.767
Superficie servita (Kmq) 957
Km percorsi 6.287.765
Rete extraurbana
Numero linee 154
Popolazione servita (ab.) 3.564.649
Superficie servita (Kmq) 12.477
Km percorsi 26.509.790